Come aprire un negozio di caramelle


Entrare in un negozio di caramelle è sempre bello. Grandi e piccini adorano mangiare i dolciumi, soprattutto nei momenti di tristezza e quando arriva il momento di farsi un piccolo, dolcissimo, regalo consolatorio.

Aprire un negozio di caramelle è un ottima idea imprenditoriale da questo punto di vista, perché avrai sempre l’occasione di entrare in contatto con persone che desiderano solo acquistare il prodotto che vendi, purché sia buono e di qualità.

Se ti piace lavorare a contatto con i bambini, se ami vedere i lori faccini sorridenti davanti alle tonnellate di caramelle, e magari ti piace mangiarne qualcuna anche a te, allora è il lavoro che potrebbe fare a caso tuo.

In questo articolo vedremo insieme come si fa ad aprire un negozio di caramelle al giorno d’oggi, analizzando ogni minimo aspetto della questione.

Dove apro il mio negozio di caramelle?

Prima ancora della parte burocratica, prima ancora di quanti soldi occorrono per aprire un negozio, la prima domanda che salta nella mente è “ma dove lo apro?”. Si perché aprire un negozio significa trovare il luogo adatto, dove le persone ci passano a piedi e si possono fermare. L’ideale poi è avere un parcheggio nelle vicinanze, così da invogliare anche le persone che passano di li con il proprio mezzo a fermarsi.

Se vuoi fare il grande affare, l’ideale è trovare un negozio in una zona nel centro della città, ma non in una di quelle vie costosissime a causa del nome che ormai si sono fatte con il tempo.

Le dimensioni di un negozio di caramelle possono essere davvero minime. Puoi infatti partire da un locale di 20/30 mq. Comunque più di 60 mq sarebbe davvero eccessivo visto il tipo di attività.

Il negozio deve avere una bella vetrina. In occasione delle feste principali come pasqua, befana e natale, la vetrina deve essere addobbata per bene così da attirare le persone. Sono feste ad alto consumo e le caramelle sono tra gli acquisti principali

Quali sono i requisiti personali per aprire un negozio di caramelle?

Un attività del genere non richiede di certo delle competenze particolari a livello personale. Tutto ciò di cui hai bisogno è:

  • Passione per il lavoro al pubblico. Se non ti piace il contatto diretto con le persone le attività commerciali di questo genere non fanno per te.
  • Amore verso i bambini che con molte probabilità, saranno i clienti più fedeli.
  • Spiccato senso commerciale.
  • Occhio per gli affari.
  • Un buon palato per scegliere le caramelle più buone e voglia di documentarsi per sapere quali sono i marchi migliori senza per questo proporre cifre esorbitanti al cliente.

Requisiti burocratici per aprire un negozio di caramelle

Se hai deciso di aprire un negozio di caramelle e possiedi i requisiti personali visti sopra, allora devi conoscere tutti gli aspetti burocratici.

Come ogni altra attività commerciale, dovrai aprire la partita IVA, iscriverti all’INAIL e all’INPS oltre che al Registro delle Imprese.

Entro 30 giorni dall’apertura devi comunicare l’avvio dell’attività al comune assicurandoti comunque che il negozio rispetti tutte le norme igieniche sanitarie.

Essendo le caramelle dei prodotti alimentari dovrai ottenere l’abilitazione per venderle frequentando il corso ICAL. Se invece hai già lavorato nel settore alimentare per due anni consecutivi nell’ultimo mezzo decennio, non ne hai bisogno.

Passiamo al prezzo… quanto costa aprire un negozio di caramelle?

Passiamo al discorso economico, a dir poco fondamentale. Per aprire un negozio di caramelle non dovrai spendere cifre eccessive se paragonato al budget che ci vuole per altri tipi di attività. Diciamo che con 15.000€ te la potresti cavare. I costi infatti sono:

  • Apertura attività
  • Affitto del locale
  • Primi rifornimenti
  • Arredamento base

Considera comunque che ogni mese avrai le spese di gestione, i fornitori da pagare, l’affitto, le bollette, lo stipendio di un dipendente se hai intenzione di avere un aiuto…

Fai due conti e se pensi di potertelo permettere, aprire un negozio di caramelle si rivelerà un esperienza fantastica!

One thought on “Come aprire un negozio di caramelle

  1. Francesco

    Voglio aprire un negozio di caramelle e non solo che devo vendere anche biscotti latte e merendina ecc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.