Come diventare tester di videogame


tester

I videogiochi prima di essere commercializzati necessitano di una lunga fase di sviluppo (creazione e design), durante questa fase sono numerose le professionalità che si sovrappongono per dar vita al videogame. Dopo la parte produttiva, c’è una fase particolarmente interessante: il test.

Questa fase è fatta da un professionista, il tester di videogame. Questo professionista non ha nulla a che fare con il giornalista/critico che valuta gli aspetti buoni o cattivi del videogioco per presentarlo ad un pubblico di lettori. Il ruolo del tester di videogame è decisivo ed importante per il successo del gioco sul mercato.

Il lavoro del tester non è facile come sembra, al tester la ditta produttrice del video game affida la ricerca di eventuali bug. Solitamente al professionista inizialmente viene affidata una versione alfa del videogame, questa è la prima versione del gioco, è giocabile e in questa versione avviene la prima ricerca di errori grafici o di sviluppo. Successivamente viene rilasciata una versione beta, questa versione è più evoluta e sviluppata, solitamente precede la versione definitiva immessa sul mercato. Nella versione beta è necessario scolare gli ultimi errore prima di immettere il gioco sul mercato.

Il duro lavoro del tester di video game si svolge giocando, giocando, giocando!! Solo in questo modo il professionista riesce a trovare piccoli errore di livello, di grafica, ecc. Solitamente le aziende produttrici forniscono dei moduli da compilare meticolosamente e che presentano alcune azioni da provare nel gioco. E’ importante che il tester sia meticoloso e preciso nel lavoro.

Come diventare tester di video game?

Purtroppo non esistono scuole o percorsi formativi specifici, anche se ho sentito parlare di corsi di formazione all’estero. Per diventare tester è necessario avere tanta pazienza poiché il lavoro dopo un po’ diventa noioso, occorre tanta passione e tanta attenzione verso i dettagli. Indispensabile la conoscenza dell’inglese e ovviamente un’ottima conoscenza anche dell’italiano. Di certo il videogame tester rappresenta l’unica porta d’ingresso per accedere alle aziende produttrici di videogiochi senza avere un elevato livello di istruzione.

Lo stipendio medio di un tester di videogiochi è 1.200 euro al mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.