Combattere le credenze con la creatività


La maggior parte delle persone nella vita si comporta come se fosse in combattimento. La paura ed il timore sono spesso i primi due elementi che influenzano la loro esistenza. Tuttavia, se ognuno di noi prestasse più attenzione a ciò che accade, vedrebbe che le “credenze” sono le cause consce o inconsce di tutto quello che accade durante la propria esistenza.

Gli effetti di queste credenze possono essere vantaggiosi o svantaggiosi a seconda delle circostanze, degli eventi e delle persone che incontriamo. Ma ciò che vedo e che sento è che la maggior parte delle persone è insoddisfatta.

Questi avvenimenti, queste circostanze e questi incontri sono fondamentali per illuminarci e per permetterci di prendere coscienza di quali sono le nostre reali credenze, le vere cause di ciò che facciamo nella nostra vita.

Questa osservazione in ogni istante ci permette di:
– Constatare la causa di ciò che viviamo, vale a dire, l’elemento, la credenza che è all’origine di ciò che creiamo e viviamo,
– Modificare questa causa, se gli effetti non ci portano un beneficio

Cambiando le nostre credenze limitanti o negative man mano che ne prendiamo coscienza, andiamo a creare sempre più circostanze, avvenimenti ed incontri che ci permetteranno di raggiungere più facilmente i nostri obiettivi, otterremo così un controllo migliore della nostra creatività.

Se invece di avere questo atteggiamento positivo e creativo, reagiamo agli eventi maledicendo se stessi per non aver fortuna o incolpano le circostanze, gli eventi, le persone e le entità di essere la causa delle nostre disgrazie, passiamo a fianco all’opportunità di cambiare le cose della nostra vita che non apprezziamo.

Più sviluppiamo credenze sulla negatività, più ci riempiamo di cause, più viviamo i loro effetti negativi, produciamo così una catena infinita di miseria e di sofferenza. Rantolare, brontolare, rivoltarsi contro se stessi e contro gli altri, contro le istituzioni o contro la vita, condurrà solo ad una maggiore sofferenza.

La maggior parte delle persone non sanno come funziona la mente ed il mondo in cui viviamo. Tutto il sistema sviluppa reazioni automatiche, quindi se combattiamo contro tutto e tutti, creeremo una reazione contraria che svilupperà fallimenti, sfortuna, frustrazioni e amarezza.

Ci battiamo contro gli altri, non rendendoci conto che le cause del male sono le nostre credenze e nient’altro.

Una sola piccola cosa è necessaria: l’accettazione che l’atteggiamento, le idee e le credenze che abbiamo sviluppato fino ad ora ci hanno portati dove siamo. Questo non per condannare o incolpare se stessi. Si tratta semplicemente di un punto di partenza per fare le cose in un altro modo, prendendo coscienza di un mondo fatto di causa ed effetto.

Tuttavia per andare da qualche parte, dobbiamo prima sapere dove siamo e dove vogliamo andare.

Acquisire e sperimentare come la nostra mente lavora, come funzioniamo e come funziona il mondo in cui viviamo, sono strumenti essenziali per raggiungere gli obiettivi.

La creatività è più una scelta di atteggiamento mentale che di capacità mentale. Tutti, indipendentemente dalla loro età, dal loro stato sociale, dal livello intellettuale o dalla loro formazione possono farcela.

E’ una scelta da fare, occorre decidere se desideriamo realmente far entrare la creatività nella nostra vita. In realtà, non abbiamo scelta, altrimenti continueremo a giocare come prima e come al solito con gli stessi modelli di vita.

La vita non è qualcosa di statico. La vita per definizione è in continua creatività, in costante movimento. Una legge importante nel nostro mondo è “l’impermanenza delle cose e degli esseri.”

Dobbiamo integrare questo concetto per usare l’energia creativa a nostra disposizione in ogni momento e che ciascuno di noi utilizza senza rendersene conto.

Pochi sanno e sperimentano in piena coscienza questa energia creativa. Nonostante questo, tutti la usiamo.

Guardiamo al mondo senza nasconderci, osserviamo il mondo con creatività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.