Aprire un Negozio di Scarpe

Le scarpe, per molti, rappresentano un articolo di culto e per molte donne sono una vera e propria mania. Aprire un negozio di scarpe significa quindi, immergersi in un mondo meraviglioso svolgendo un’attività interessante e in molti casi proficua. Comunque, aprire un negozio di scarpe può essere molto costoso, ma come abbiamo detto anche molto redditizio.

Spese di avviamento
I costi di inizio attività saranno influenzati da alcuni fattori come:
-Dimensioni e il design del negozio;
-Località;
-Target di mercato;
-Inventario di selezione;
-Marketing;
Perciò, in base a tutto questo, i costi di apertura possono essere molto variabili, infatti si può partire con un investimento di 20.000 euro fino ad arrivare a cifre più consistenti.
Per conoscere meglio le spese di avvio che si possono avere per aprire un negozio di scarpe è necessario fare un calcolo dei costi:
-Per la costruzione e il design negozio sarà necessario tenere in considerazione gli eventuali costi per costruire/ ristrutturare il negozio (pavimenti, pittura, falegnameria, ecc), allestire il design interno, le varie decorazioni, le migliorie necessarie su beni di terzi (impianti di allarme antincendio, impianti da controllare, riscaldamento, aria condizionata, ecc), costi di installazione (illuminazione, ecc), display, vetrine, mensole / scaffali, computer e registri di vendita ed infine l’arredamento per l’ufficio (se previsto).
-Altre spese da considerare saranno l’affitto, le utenze (telefono, acqua, elettricità / gas, pulizia) e la polizza assicurativa (incendio, furto, ecc).
-Inoltre, ci saranno le eventuali spese legali, licenze, permessi, onorari finanziari e spese per l’accettazione delle carte di credito.
-Si metteranno in conto anche le spese per la promozione del negozio come: la pubblicità e altre iniziative promozionali.
-Da non dimenticare i costi del personale con salari e stipendi e il libro paga.
-Le spese per le attrezzature non sono da sottovalutare, serviranno computer, fotocopiatrici, registratore di cassa, il lettore dei codice a barre, fax, telecamere e attrezzature per la sorveglianza.
-Ed infine è meglio preventivare una cifra da destinare a spese varie, eventuali ed impreviste.

Scelta della merce
Il tipo e la qualità della merce creerà l’immagine del negozio al dettaglio. I clienti frequenteranno il negozio grazie alla qualità dell’inventario e del servizio offerto. L’inventario può anche significare il successo o il fallimento dell’attività: infatti scegliere una grossa quantità di scarpe di uno stile che nessuno vuole comprare, può portare ad un fallimento.
Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti sul modo migliore di scegliere l’inventario per il business di un negozio di scarpe:
-Segmentazione del prodotto. Bisogna decidere il tipo di calzature che si desidera offrire. Quando si vuole aprire un negozio di scarpe, sarà necessario determinare il target di mercato per cui volete operare. Questo permetterà di determinare che tipo di scarpe si vuole vendere. Si possono vendere scarpe di fascia bassa, scarpe di fascia alta o di entrambi, a seconda del tipo di clienti che ci si aspetta.
-Creare un sistema di monitoraggio. È fondamentale sapere quali mercanzie si muovono come categorie / marche, e quelle invece sono ferme. Ci sono molti sistemi di gestione dell’inventario come dei software, anche se molto costosi, altrimenti si può sviluppare un sistema che potrebbe consentire di tracciare il movimento della merce.
-Informarsi su dove e come vengono prodotte le scarpe. Accertarsi che le scarpe non vengano prodotte illegalmente e soprattutto cercare, anche su internet, gli eventuali reclami dei consumatori.

Fattori chiave per il successo
Il successo del negozio di scarpe al dettaglio dipenderà da molti fattori tra cui:
-Immagine chiara. È necessario creare una particolare immagine che dovrà entrare nella mente dei clienti. Bisogna imporsi sul mercato con un’immagine chiara e coerente dell’azienda.
-Capacità di controllo delle scorte. E’ necessario tenere sotto controllo le scorte di magazzino per ridurre i costi di inventario.
-Gestione finanziaria. E’ necessario, come per qualsiasi attività, avere un perfetto controllo della gestione.
-Selezione dei prodotti in base alla domanda del mercato. Sarà necessario aver un certo senso di previsione per quello che saranno le richieste dei clienti. Se si offriranno prodotti ricercati dal mercato, sicuramente si avrà successo.
-Presentazione del prodotto. Il successo delle vendite è anche dovuto al fatto di saper ben sfruttare lo spazio del negozio, infatti una buona disposizione della merce rafforza l’immagine dell’azienda.
-Personale esperto e qualificato. La qualità della forza vendita è molto importante per il successo di un negozio di scarpe. I dipendenti, infatti saranno il volto del business ed è per questo che è importante che forniscano un servizio di qualità.

Locazione
Il posto ideale per aprire un negozio di scarpe è all’interno di un centro commerciale o in zone di forte passaggio, e comunque dove possibilmente possono trovare un comodo parcheggio.
Il negozio deve essere abbastanza grande per poter mettere tutta la merce in esposizione.

Naturalmente, la passione per le scarpe, la conoscenza dei materiali e una buona dose ottimismo e motivazione sono indispensabili per la riuscita di questo meraviglioso business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *