Aprire una videoteca


Oramai sono in molti a pensare che il mercato delle videoteche è in declino, l’avvento di Internet e la possibilità di scaricare film dalla rete (ricordiamo che è illegale), ha diffuso quest’idea, la realtà è che solo alcune videoteche hanno risentito di questo fenomeno, altre invece hanno continuato a lavorare e ampliare il loro business lavorando con passione e offrendo un servizio di qualità.
Prima di aprire un videonoleggio occorre fare delle opportune valutazioni, innanzitutto dovremo tener conto del bacino di utenza a disposizione (almeno 10.000 abitanti), cercando di posizionarsi in zone dove non ci sia una concorrenza spietata, nel caso ci fossero altre videoteche, si valuterà la qualità del servizio offerto dal concorrente, i prezzi di noleggio, la qualità e i genere dei films a disposizione.
Nella scelta dell’ ubicazione date importanza anche alla facilità di parcheggio, poiché la gente non vuole girare un’ora alla ricerca di un posto per la propria auto per poter noleggiare un film. Cercate di creare ambienti confortevoli e che tutelino la privacy di chi noleggia e soprattutto di tenere prezzi concorrenziali. Nel caso il videonoleggio fosse self service lasciate un vostro recapito telefonico per le emergenze. Nel caso, invece, in cui la videoteca fosse tradizionale (non self service), ponete particolare attenzione alla disposizione dei film che dovrà essere il più ordinata possibile, ma occorre anche avere tanta passione per il cinema, poiché i clienti spesso chiederanno a voi un consiglio e dal vostro modo di fare e di consigliare, scaturirà il successo dell’attività.
Cercate di fidelizzare i clienti con servizi aggiuntivi, ad esempio a chi ne fa richiesta inviate una newsletter per promuovere le nuove uscite e per far conoscere le eventuali promozioni del punto vendita, o se il cliente desidera guardare un film che al momento non è disponibile, organizzatevi in modo da poterlo avvisare (tramite mail o sms) quando il film è di nuovo a disposizione, oppure tramite il vostro sito potrete fargli prenotare il film desiderato quando disponibile.
E’ fondamentale avere un’ampia scelta di film e di generi, se siete degli appassionati cinefili, ricordate che non sempre i films “belli” sono i più visti e richiesti, quindi fate attenzione alla scelta, saranno i films “commerciali” a farvi guadagnare. All’interno del locale esponete le locandine e date risalto ai film “del momento”.
Se non avete esperienza nel settore del videonoleggio e non sapete come gestire l’attività, potreste valutare alcune proposte di affiliazione commerciale (franchising). Il franchisor (la casa madre) vi offrirà in cambio di una quota di ingresso un “modello” di organizzazione e gestione della videoteca. Nel caso voleste fare da soli potrete contattare le case di distribuzione o i grossisti per reperire i films,poi si verrà visitati da agenti commerciali che proporranno le nuove uscite e le promozioni e per l’acquisto dei distributori automatici ci si rivolgerà alle aziende produttrici, ampiamente diffuse sul territorio nazionale.
Per l’ apertura di una videoteca è necessaria:

  • Iscrizione al registro imprese,
  • La denuncia di avvio attività al comune,
  • La comunicazione di avvio attività alla questura,
  • Autorizzazione all’installazione delle insegne ufficio tecnico comunale.

Essenziale è la pubblicità iniziale che verrà poi riproposta periodicamente, la più efficace è quella pubblicata sulla pagina degli spettacoli televisivi nelle riviste locali, ma se troppo onerosa anche un buon volantinaggio nella zona adiacente al negozio è sufficiente per dare una buona visibilità alla videoteca.
Nell’ultimo periodo si stanno diffondendo anche le videoteche on-line che permettono di noleggiare film via Internet. Di solito si paga una cifra mensile per l’abbonamento al servizio e si ha la possibilità di noleggiare i DVD che si ricevono a casa via posta e si restituiscano sempre tramite posta. Può essere interessante l’abbinamento della videoteca tradizionale con il servizio di noleggio DVD on-line.
La gestione del videonoleggio è comunque semplice e se mossi dalla passione per i films quest’attività potrà essere una buona opportunità, divertente e con buone prospettive di rendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.