Aprire un’agenzia d’affari per consulenze nel settore dell’ infortunistica stradale


Aprire un’agenzia d’affari per consulenze nel settore dell’infortunistica stradale, oggi rappresenta una valida opportunità lavorativa per giovani in cerca d’occupazione o per coloro che voglio reinserirsi o lanciarsi in un’ attività in proprio stimolante e dinamica. L’idea ci è stata suggerita da una gentile e determinata lettrice, che ad un periodo difficile della propria vita ha reagito con forza, ha aperto un’agenzia di infortunistica stradale ed ha puntato tutto sulla propria attività.

“Sono stata vittima di un incidente stradale che ha cambiato completamente la mia vita. Ero manager in una multinazionale belga, ma l’ incidente mi ha costretto ad una lunga pausa lavorativa. In seguito, l’azienda è stata costretta a licenziarmi poiché non potevo più svolgere la mia normale attività. In situazioni del genere non si sa mai come comportarsi e quale sia la cosa migliore da fare. A maggio del 2009 ho iniziato ad interessarmi a questo settore, scoprendo che:
– In Italia nel 2007 sono morte 86 persone per milione di abitanti a
causa di un incidente stradale.
– Il nostro paese si pone al 12° posto in Europa per il numero di
morti per sinistri
– Ogni anno, sulle strade, si verificano 230.000 incidenti, nei quali
muoiono 5.500 persone e 340.000 restano ferite a vari livelli.”

Il patrocinatore stragiudiziale è una figura intermedia che si pone tra il privato che è stato vittima di un sinistro stradale e l’ assicurazione in modo da riuscire ad ottenere per conto del cliente un giusto risarcimento in tempi brevi.
E’ un lavoro dinamico, per persone tenaci, che non s’arrendono davanti agli ostacoli della vita. C’è sempre una possibilità di soluzione o mediazione. L’attività si svolge in parte in ufficio dove si incontrano i clienti ed in parte all’esterno presso le carrozzerie, gli ospedali e le sedi dei centri liquidazione danni delle singole assicurazioni.
E’ un lavoro che coinvolge molto emotivamente chi lo svolge, perché si è a contatto con persone in difficoltà ed a volte con grossi problemi fisici da risolvere, in alcuni casi si tratta anche di bambini molto piccoli che restano menomati irrimediabilmente.
Non è richiesto un particolare titolo di studio ma è indispensabile seguire dei corsi (a costi contenuti) della durata di qualche giorno per imparare le basi legali, amministrative e gestionali dell’ attività.
Per aprire un’agenzia di infortunistica stradale non è necessario l’ autorizzazione del prefetto ma basta aprire la partita iva all’Ufficio delle Entrate e iscriversi alla Camera di Commercio come Agenzia di Affari.
L’investimento è molto limitato: basta un piccolo ufficio, una scrivania, un computer collegato a Internet, una stampante, una linea telefonica con un fax (anche a noleggio).
E’ sempre necessario poter garantire la qualità del servizio, localizzarsi correttamente ed offrire servizi complementari. I primi concorrenti dell’agenzia di infortunistica stradale sono gli studi legali, per aggirare l’ostacolo è necessario agire rapidamente ed ottenere per via stragiudiziale il migliore risarcimento possibile, offrendo la possibilità di riparare il veicolo, di poter fare visite e terapie di recupero funzionale gratuite. Si comincia contattando tutti i principali Ospedali e le Cliniche per chiedere la disponibilità di ortopedici, traumatologi, fisiatri, fisioterapisti intramenia (cioè medici che possano effettuare visite private usufruendo della struttura ospedaliera), poi si passa ai centri di recupero funzionale, negozi di articoli di ortopedia, medici legali e patologi.
La ricerca del cliente viene fatta attraverso segnalatori che individuano persone che necessitano del servizio offerto.
Il cliente firma un mandato con il quale incarica il patrocinatore ad effettuare quanto necessario per il recupero del credito.
Quando il mezzo è riparato ed il danno fisico guarito o stabilizzato, il patrocinatore stragiudiziale avanza una richiesta scritta del danno quantificato e concorda con il liquidatore della Compagnia assicuratrice il pagamento della somma dovuta, che viene versata al cliente entro 15 gg dall’ accordo.
Se desiderate avere informazioni su come aprire un’agenzia di infortunistica stradale o redarre un piano di fattibilità del progetto, in privato daremo la mail della nostra lettrice.

Vedi anche Franchising Agenzie Infortunistica

4 thoughts on “Aprire un’agenzia d’affari per consulenze nel settore dell’ infortunistica stradale

  1. Nazario Lombardi

    Buongiorno,

    avrei bisogno di mettermi in contatto con la lettrice che menzionate nell’articolo relativo all’apertura di un’agenzia di infortunistica stradale.
    Sarei davvero interessato all’idea.
    Attendo cortese riscontro.
    Cordialmente

  2. Salvatore Vindigni

    Vorrei avere più informazioni in merito sull’apertura di un ufficio di infortunistica stradale. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.