Aprire un centro estetico


I centri estetici nascono con lo scopo di soddisfare il desiderio di benessere dei propri clienti. Infatti, sono sempre più numerose le persone che avvertono il bisogno di sentirsi in forma e bene con se stessi e per raggiungere tale scopo si sottopongono a dei trattamenti quali massaggi, lampade, fanghi eccetera. E’ questo il motivo per cui i centri estetici sono sempre affollati e potenzialmente possono offrire ottimi risultati dal punto di vista economico.
Ad essere interessati al proprio aspetto fisico non sono più solamente le donne, come avveniva negli anni addietro ma, oggi, anche gli uomini tengono alla propria persona ed al proprio benessere psicofisico; Le fasce di età interessate a questi trattamenti spaziano notevolmente, infatti si sottopongono ai trattamenti dai più giovani ai più anziani e sono presenti sia clienti occasionali e sia clienti fissi.
Questi centri oltre a curare il fisico curano anche la mente, aiutando ad allontanare lo stress che attanaglia ognuno di noi ed a ritrovare la serenità e la pace interiore.
L’ arredo svolge un gioco fondamentale nel creare la giusta atmosfera, trasmettendo al cliente una piacevole sensazione di armonia e relax, permettendo ai clienti di trascorrere il loro tempo in un clima di totale rilassatezza accompagnato da una musica soft di sottofondo.
Quindi, i requisiti fondamentali per la fidelizzazione del cliente sono la qualità dei trattamenti e dei macchinari, personale qualificato e cordiale, garanzia del “soddisfatto o rimborsato”, offerta di pagamenti dilazionati, offerta di qualche vantaggio in più rispetto alla concorrenza ed il continuo aggiornamento che tenga l’ attività al passo con i tempi.
Questo tipo di attività garantisce un livello di guadagno senz’ altro superiore alla media anche se è vero che i costi richiesti per l’ investimento sono sicuramente alti; Comunque solitamente grazie ai guadagni elevati è possibile rimettere il bilancio in positivo in un periodo breve.
Per poter aprire un centro estetico il primo requisito da soddisfare è possedere il titolo di estetista specializzato. Per ottenere tale titolo bisogna sostenere un esame regionale dopo aver o frequentato un corso triennale riconosciuto dalla Regione, o partecipato al concorso per accedere al corso regionale biennale e poi versando un anno di contributi come dipendente in un centro specializzato oppure lavorando per tre anni come apprendista. Successivamente bisogna iscriversi alla Camera di Commercio sotto la voce “imprese artigiane”.
L’ investimento per l’ acquisto delle attrezzature ed i costi annui di gestione possono variare di molto a seconda dei servizi offerti.
Quando si sceglie di aprire un centro estetico ci sono due possibilità, partire da zero oppure affiliarsi ad una catena in franchising. Questa seconda opzione è consigliabile a chi a scarsa esperienza nel settore.
Nel caso si decida di aprire l’ attività non in franchising si dovrà procedere ed eseguire tutte le pratiche riguardanti l’ iter burocratico, tra cui la richiesta di idoneità igienico sanitaria alla asl del comune di residenza.
In alcuni casi sono previsti dei finanziamenti a fondo perduto per le nuove imprese creative o innovative o per l’imprenditoria femminile. Per maggiori informazioni e per prendere visione dei bandi è consigliabile rivolgersi alla Camera di Commercio.

Vedi anche:

Come Diventare Estetista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.