Aprire una Palestra


C’è ragione di credere che aprire una palestra sia un business che può dare grandi soddisfazioni. La salute e il benessere sono temi che stanno a cuore alla popolazione, e la gente è sempre più consapevole della necessità di mantenersi in forma. I chili di troppo, lo stress accumulato durante la giornata o semplicemente il desiderio di un fisico più tonico sono le ragioni più frequenti che avvicinano le persone alla palestra o ai centri fitness. E mentre un tempo tenersi in forma e frequentare una palestra era considerato un capriccio, oggi, è uno stile di vita, divenuto parte della nostra cultura. Infatti, possiamo considerare finiti i tempi in cui le palestre riportavano alla mente l’immagine di Schwarzenegger o di Stallone, le palestre odierne sono frequentate da cittadini più o meno sedentari, da casalinghe e da professionisti con la voglia ed il bisogno di un sano movimento fisico.
La crescita esponenziale di catene di centri fitness, di beauty farm, di SPA, ecc.ecc. è la prova evidente che la gente è disposta a spendere più tempo e denaro per mettersi in forma, e che le imprese più o meno grandi hanno fiutato l’affare. Ma anche le piccole palestre indipendenti possono beneficiare di questa situazione, differenziandosi e offrendo servizi personalizzati in un ambiente più familiare.
Quindi se il vostro sogno e quello di aprire una palestra, non lasciatevi scoraggiare e provateci!!
Tenete conto però che aprire una palestra non è un gioco, le ore di lavoro sono tante, specie all’inizio, quando si cerca di avere meno personale possibile e fare tutto da soli. Le palestre spesso aprono alla mattina presto e chiudono alla sera tardi per permettere ai lavoratori di frequentarle nel tempo libero.
Quindi, la voglia di fare business non basta, occorre anche avere una forte passione per lo sport, la voglia di aiutare gli altri e soprattutto delle competenze tecniche sia per organizzare le attività sportive ma anche e soprattutto nella gestione finanziaria della palestra.
Infatti, aprire una palestra rappresenta comunque un investimento ingente, oltre alle attrezzature necessarie all’attività fisica, occorre mettere in preventivo anche l’adeguamento dei locali, la costruzione di spogliatoi, docce, eventuale sauna, ecc. ecc. Per fare una stima occorre sapere i mq di superficie a disposizione, comunque si deve preventivare una spesa di almeno 100.000 euro utilizzando attrezzature e macchine ricondizionate, mentre un centro fitness con attrezzature nuove e di buona qualità richiede investimenti di gran lunga superiori.
Per aprire una palestra è necessario disporre di locali adeguati e conformi con le attuali normative sulle sicurezza nei luoghi di lavoro ed essere in possesso delle autorizzazioni sanitarie rilasciate dalla Asl di competenza.
Occorre aprire una partita IVA, iscriversi al registro imprese presso la camera di commercio, e fare la denuncia di inizio attività (DIA) presso il comune dove è situato l’impianto. Alla DIA è necessario allegare tutta la documentazione riguardante l’attività: generalità del gestore, tipologia di attività svolte, dichiarazione di conformità degli ambienti e degli impianti, ecc. ecc.
Inoltre, ogni palestra dovrà nominare un responsabile dei programmi di attività, questa persona dovrà essere in possesso del diploma rilasciato dall’ ISEF o in alternativa essersi laureato in scienze motorie. Questa figura svolgerà attività di controllo sui programmi e sulle attività svolte in palestra. Il responsabile delle attività non deve necessariamente essere il titolare della palestra.
Durante la gestione della palestra è necessario porre particolare attenzione al rispetto assoluto delle norme di sicurezza,tutte le attrezzature comprese le caldaie e gli eventuali ascensori dovranno essere a norma e regolarmente ispezionate da personale adeguato. Le attrezzature da palestra dovranno essere mantenute secondo le istruzioni del produttore con controlli periodici e apposita manutenzione.
Il primo passo per aprire una palestra consiste nel redigere un dettagliato business plan, che andrà a pianificare la situazione finanziaria e le azioni di marketing che la palestra metterà in atto per l’avvio e lo sviluppo dell’attività.
La localizzazione è un fattore cruciale, cercate di garantire una buona accessibilità alla struttura, posizionandovi in luoghi con parcheggi adiacenti o in vie con traffico scorrevole, ricordiamo che la palestra deve essere un momento di relax per l’utente non di stress alla ricerca affannosa di un parcheggio. Posizionatevi in zone visibili e accessibili al vostro target di riferimento. Se puntate ad una clientela di giovani e studenti (potenzialmente buoni clienti), posizionatevi nei pressi di istituti scolastici o di centri commerciali. Un buon posizionamento vi garantirà un buon numero di clienti.
Una ricerca di mercato della zona potrebbe aiutarvi nella scelta della giusta localizzazione. Società specializzate sono in grado di fornirvi analisi demografiche approfondite, queste analisi vi aiuteranno anche a formulare un’ offerta adeguata.
Anche l’analisi della concorrenza è fondamentale, ci sono palestre nei dintorni? Che tipo di attività svolgono? Qual’è la quota mensile che richiedono agli associati? Sarete in grado di competere con loro?
Un fattore spesso trascurato da molte palestre è il “servizio clienti”, sono poche le palestre che si preoccupano di offrire un servizio impeccabile. Tutto il personale della palestra dovrà essere assolutamente innamorato del proprio lavoro. Spesso si frequenta la palestra alla sera dopo aver passato una giornata al lavoro, fate in modo che il periodo trascorso in palestra sia il più piacevole possibile. Se riuscirete a creare l’atmosfera giusta, la palestra non sarà più solo un luogo dove fare attività fisica, ma una via di fuga dalle pressioni della vita quotidiana.
Per concludere, ricordate che ci sono già un po’ di palestre che offrono lo stesso servizio che offrite voi, mantenetevi sempre informati sulle nuove tendenze di mercato e siate pronti ad offrire corsi e attrezzature innovative. Invogliate la gente ad iscriversi alla vostra palestra offrendo pacchetti promozionali, giornate gratuite per i nuovi clienti e buoni sconto ai clienti che presenteranno un nuovo cliente alla palestra. Azioni promozionali periodiche vi aiuteranno ad incrementare il numero degli iscritti e a fidelizzare i vostri clienti abituali.
Per aprire una palestra di successo occorre avere ben chiara l’idea di cosa si vuole realizzare, di come realizzarla, e di cosa si vuole ottenere da essa. Infatti, avviare una palestra richiede un’attività molto intensa, i centri fitness presenti sul territorio sono duri e competitivi e solo un grande impegno ed una grande dedizione potranno sostenervi in questa impresa.

Vedi anche

Diventare Personal Trainer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.