Aprire una società ad Hong Kong


Hong Kong o meglio Regione Amministrativa speciale di Hong Kong della Repubblica Popolare Cinese si trova sulla costa meridionale della Cina, tra il delta del fiume delle Perle e il mar Cinese meridionale. Hong Kong ha una superficie di circa 1100 km quadrati e 7.000.000 di persone come popolazione, rendendo questa Repubblica una delle aree più densamente popolate del mondo. Hong Kong è uno dei centri finanziari internazionali più importanti del mondo e perciò vanta una grande economia capitalistica basata sul settore terziario e soprattutto caratterizzata da un’imposizione fiscale molto bassa. I cittadini di Hong Kong vantano uno dei redditi pro capite più alti al mondo e godono di posizioni molto alte all’interno di molte classifiche, come nella qualità della vita, nella competitività economica e finanziaria e nella libertà economica.

Tassazione di una società ad Hong Kong.

I redditi generati all’interno del territorio di Hong Kong son tassati al 16,5%, mentre sono tassati allo % i redditi percepiti all’estero, e le tasse sul reddito da proprietà intellettuale sono del 4.95%
Non viene richiesta nessuna imposta sulle plusvalenze, nessuna tassa sui dividendi e non c’è Iva.
Le società di Hong Kong non hanno alcuna ritenuta alla fonte sui dividendi, non hanno canoni o tasse particolari. L’imposta sul reddito delle persone fisiche è organizzato attraverso scaglioni di reddito e perciò può andare da un 2% fino al 17%

Generalmente si apre una società ad Hong Kong per costituire una società commerciale internazionale o per costituire un’azienda con i diritti di proprietà intellettuale.

Requisiti necessari per aprire una società ad Hong Kong

Generalmente quando si apre una società ad Hong Kong si costituisce una società a responsabilità limitata.

Gli azionisti e gli amministratori possono essere da qualsiasi parte del mondo, ma la sede deve essere all’interno del territorio di Hong Kong.

E’ possibile usufruire di prestanome per mantenere l’anonimato nei registri pubblici.

Il capitale sociale minimo è HKD 10.000, circa 1.800 euro.

Sarà necessario aprire un conto corrente bancario multi valuta.

Perché creare una società di Hong Kong

Creare una società ad Hong Kong significa combinare i vantaggi fiscali di una società offshore mantenendo una certa credibilità, cioè senza avere i classici svantaggi in termini di immagine.

I vantaggi sono molti, ad esempio solo i contratti eseguiti e conclusi a Hong Kong possono essere tassati.

Hong Kong è il centro commerciale e finanziario di primo piano, infatti attraverso Hong Kong passa il 75% del commercio estero che transita nella parte sud-est della Cina.

La legislazione è molto flessibile.

Lo stato attuale di Hong Kong è garantito dalle autorità cinesi, e lo sarà fino al 2047, il che rende il regime offshore più stabile del mondo, infatti nonostante i molti trattati fiscali firmati con altri paesi, Hong Kong rimane fedele ai suoi investitori, convalidando il suo sistema fiscale, mantenendo il massimo riserbo e rafforzando così la propria immagine di paradiso fiscale.

Il sistema bancario è molto evoluto e sono molte le banche internazionali che accolgono volentieri imprese create e gestite da soggetti non residenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.