Aprire una società a Singapore


Singapore, o meglio la Repubblica di Singapore, è una città-Stato del sud-est asiatico, che si trova sull’estrema punta meridionale della penisola malese, a circa 152 km a nord dell’equatore. Singapore è la più grande e la principale isola di tutto l’arcipelago formato da circa 60 isole. Proprio perché è la più grande ospita la metropoli. Singapore è separata a nord dalla Malesia dallo Stretto di Johor e a sud è separata dalle indonesiane isole Riau dallo Stretto di Singapore.

Singapore è il quarto centro finanziario del mondo, è una delle città più globalizzate, ha un importante ruolo nel commercio internazionale e nella finanza e ha un porto che risulta tra i primi cinque a livello mondiale in quanto ad attività e traffico.

L’economia, che è considerata una fra le 10 più libere del mondo, è caratterizzata soprattutto dalle esportazioni, in particolare quelle del settore manifatturiero.

Tassazione della società Singapore

Le società a Singapore hanno una tassazione del 17% sui profitti, che si abbassa al 10% per le società con sede internazionale. L’imposta sul reddito delle persone fisiche viene applicata a tutti i redditi di fonte interne, come da attività dipendente, attività autonoma, impresa… Le aliquote, che vanno da uno 0% fino al 20%, vengono calcolate sul reddito in base a degli scaglioni. Non viene applicata nessuna tassa sui dividendi di una società, non ci sono tasse su gli interessi bancari, sulle plusvalenze o sulle eredità. L’Iva è al 7%.
Generalmente si crea una società a Singapore per costituire una società di commercio internazionale, per costituire una holding e soprattutto per i cittadini europei, viene aperta una società a Singapore per poter nascondere il denaro allo stato di appartenenza.

Requisiti necessari per aprire una società a Singapore

La forma generale per la creazione di una società di Singapore è la Private Limited Company (ovvero società a responsabilità limitata).

Gli azionisti possono essere in qualsiasi parte del mondo, ma la sede deve essere all’interno del territorio di Singapore. Deve necessariamente esserci almeno un socio con residenza a Singapore e anche un amministratore.

Non c’è nessun minimo per quanto riguarda il capitale sociale.

Sarà necessario aprire un conto corrente bancario in multivaluta.

Perché aprire una società a Singapore

Singapore è una città-stato con un importante centro finanziario a livello mondiale, è una giurisdizione crescente nella gestione patrimoniale e sta diventando sempre più una buona alternativa alla Svizzera o al Lussemburgo.

Il sistema bancario è molto sviluppato, offre una vasta gamma di servizi e soprattutto, oramai anche la maggior parte delle banche globali sono presenti a Singapore.

Singapore offre anche un sistema molto più accessibile e meno elitario in confronto ad altre giurisdizioni tradizionali europee.

Grazie al suo dinamismo finanziario e commerciale, la formazione di una società a Singapore offre tutte le credenziali per garantire anonimato e credibilità.

La stabilità politica è abbastanza buona, e il rischio di una pressione internazionale è molto piccolo.

Il sistema fiscale di una società di Singapore si basa sulla territorialità, ma a differenza di Hong Kong, è molto più facile riscuotere del denaro su un conto corrente di Singapore e sostenere che sia reddito imponibile.

Le procedure per l’apertura della società sono leggermente più complesse, visto che viene richiesta la presenza di un residente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.