L’Idea


E’ duro il lavoro dell’imprenditore, tutto nasce da una domanda che spesso “martella” per molto tempo chi vuole mettersi in proprio: “dove trovo l’idea?”. Sicuramente l’idea nasce da un lungo periodo, fatto di dubbi, osservazione e ricerca di un’idea perfetta, unica, senza concorrenza, una miniera d’oro!!!
Ma probabilmente l’idea perfetta non esiste e dovreste semplicemente cercare un’idea che sia realizzabile, pratica, che vi coinvolga con entusiasmo e in cui credere fermamente.
L’idea può essere trovata nei posti più inattesi e nelle situazioni quotidiane, le idee non devono essere sfrenatamente innovative o originali per riuscire. Spesso le più semplici sono anche le migliori.
Innanzitutto cercate di essere sinceri, elencate le vostre esperienze, le abitudini, analizzate la “vita” della vostra città, ci sono lacune di mercato, c’è una domanda che non viene soddisfatta, come potreste migliorare le attività già presenti e quali sono le vostre predisposizioni.
L’ispirazione arriva mescolando tutto quello che abbiamo a disposizione, creatività, esperienza, abilità e attenta osservazione del mercato.
Se avete la possibilità di viaggiare, individuate le nuove tendenze e le attività che si possono adattare alla città in cui vivete, potreste copiare l’idea, modificarla e metterci qualcosa di vostro.
Guardate con attenzione il mondo del franchising, numerose sono le aziende che offrono l’affiliazione commerciale, in cambio dei diritti di ingresso e di royalty, vi offriranno un’attività impostata con una formula già sperimentata, utilizzerete il marchio e il know how della casa madre (ovviamente fate attenzione ai furbi!!).
Quando avrete trovato un’idea che vi piace, occorrerà capire se effettivamente è genuina. Mette da parte l’entusiasmo e valutate gli aspetti fondamentali dell’attività.

  • Il prodotto/servizio soddisfa una “domanda”.
  • In che cosa è differente da altri prodotti o servizi già esistenti.
  • Che competenze avete nel settore ed eventualmente come potete colmarne le “lacune”.
  • Qual è il bacino di utenza a cui proporrete il vostro prodotto/servizio.
  • Come raggiungeremo i nostri clienti (tramite campagne pubblicitarie, conoscenze, passaparola…).
  • Chi e quanti sono i nostri concorrenti.
  • Quale l’investimento iniziale per l’avvio.

Quando l’idea sarà pianificata chiedete a parenti e amici la loro opinione, ma attenzione, solo a voi spetta l’ultima parola, non tutti hanno l’intuito e la capacità di valutare una buona idea, spesso imprenditore fa cose che non nessun altro avrebbe mai fatto, le opinioni se costruttive vi aiuteranno a migliorare e rifinire la vostra idea.
Quando i vostri occhi brilleranno e il vostro cuore sarà colmo di gioia, avrete finalmente trovato l’ “IDEA”, tuffatevi con entusiasmo in essa e sarete ripagati dei tanti giorni passati a domandarvi “dove trovo l’idea”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.